Realizzare una piccola rete aziendale

reteaziendaleUna rete aziendale offre moltissimi vantaggi, è di fondamentale importanza per condividere risorse e file e per l’ottimizzazione del tempo. La messa in servizio non è un operazione particolarmente complessa, almeno fino a quando si parla di collegare poche macchine. Le fasi di preparazione della rete vanno attentamente pianificate in modo da poter conoscere a priori la posizione occupata da ogni singolo Pc, valutare i percorsi su cui si posizioneranno i cavi e infine la disposizione di server e hub.

La sicurezza è un aspetto cruciale per la messa in opera, va per questo valutato sia il punto di vista di accesso ai dati che alle periferiche.

Molto spesso uno dei dubbi che si hanno è su come posizionare il server. Per questo motivo vanno tenuti in considerazione la temperatura dell’ambiente ed una buona ventilazione. Non sarà improbabile installare un sistema di condizionamento dell’aria per migliorare la dissipazione del calore. Altro punto cruciale riguarda la fase di cablaggio e la messa in posa dei collegamenti, si tratta di un operazione molto complessa a causa della dislocazione di mobili scrivanie, muri e porta di ufficio. Ci sono a questo riguardo normative ben precise per la sicurezza sul posto di lavoro che occorre rispettare.

Fondamentale è a questo punto la configurazione dei vari componenti al fine di renderli operativi. I router recenti sono piuttosto semplici, grazie all’adozione di un interfaccia di tipo web, mentre per un pc standard sarà necessario assegnare un indirizzo Ip all’interno del segmento scelto per la rete.

Lascia un commento