Internet Explorer 9

Per combattere il calo costante di utenti a favore di Mozilla e Google, l’azienda di Redmond ha messo online la nuova versione di Internet Explorer, sebbene soltanto in una veste provvisoria chiamata Internet Explorer Platform Preview.

 Il programma è funzionante, ma ancora imperfetto e lacunoso, soprattutto nell’interfaccia utente e nelle funzionaltà disponibili. Ma gli obiettivi di questa “anteprima della piattaforma” che scenderà – sembra in anticipo sui tempi previsti – nell’arena dei browser web non sono quelli di mostrare la ricercatezza del dettaglio o gli abbellimenti grafici: Microsoft punta alla sostanza e a rendere chiaro che la prossima versione di Internet Explorer sfiderà gli avversari sul piano della velocità di navigazione e del supporto di HTML5, CSS3 le nuove generazioni del linguaggio web standard.

 Tra le novità di Explorer 9 c’è anche il pieno utilizzo dell’hardware grafico dei pc di oggi, in particolare – al momento – delle schede video Nvidia Ion. In sostanza, IE9 utilizza pienamente le capacità di elaborazione 3D e HD delle potenti schede grafiche attuali per aumentare la resa e la velocità grafica durante la navigazione. E già dai primi test di queste Platform Preview, i risultati sono assolutamente apprezzabili. anche se poi si vedrà  sui portatili quanto queste nuove possibilità influiranno sul consumo delle batterie, ed è ancora davvero presto per farsi un’idea concreta del rapporto prestazioni/consumi.

Explorer 9 incorpora  inoltre un nuovo motore per Javascrpit denominato “Chakra”, che è appunto un punto chiave di tutta l’operazione di rinnovamento. Chakra si occupa del codice Javascript utilizzando in maniera intelligente le possibilità degli attuali processori dual core, e il risultato nelle intenzioni di Microsoft saranno una maggiore velocità e stabilità del browser.

 

Lascia un commento