Windows Seven

L’informatica è uno dei settori commerciali che si rinnova piu’ rapidamente, eppure negli ultimi anni il campo dei settori operativi è rimasto pressochè immutato: attualmente, sette pc su dieci utilizzano ancora Windows Xp, lanciato sul mercato nel 2001. Nel 2007, infatti ,il lancio di Windows Vista si era trasformato in un flop commerciale, a cui l’azienda di Bill Gates ha cercato di porre rimedio con l’ultimo sistema operativo prodotto: Windows Seven.

Se la principale critica mossa a Vista era l’eccessiva richiesta hardware,  in questo campo Seven non differisce molto dal suo predecessore,anche se richiede meno spazio sull’hard disk; e come Vista, anche Seven si presenta in cinque differenti versioni: Starter, Home basic, Home premium, Professional e Ultimate. Per l’utente privato è generalmente consigliata Home premium, mentre le ultime due sono pensate il mondo del lavoro, perchè consentono di adottare l’Xp mode e garantiscono una notevole protezione dei dati fornita dal Bit Locker.

L’Xp mode è un incentivo pensato per invitare gli utenti di Xp a passare a Seven: in pratica, si tratta della possibilità di utilizzare Xp all’interno di Seven, attraverso un software di virtualizzazione appositamente studiato. L’Xp mode è però utilizzabile solo nelle versioni Professional e Ultimate: sono così lasciate fuori le edizioni per utenti casalinghi (Starter e Home).

Per quanto riguarda le novità, bisogna considerare che l’ultimo sistema operativo di Microsoft è una dichiarata evoluzione di Vista. Questo significa che anche ad un primo sguardo, non ci trova di fronte alla rivoluzione grafica del passaggio tra Xp e Vista. Le novità più evidenti di Seven sono delle utili aggiunte che velocizzano e semplificano l’utilizzo del pc, ma senza stravolgere l’esperienza dell’utente.

Il maggior cambiamento è la nuova barra delle applicazioni, chiamata anche “Super Bar”. Evolvendo le funzioni già trovate in Vista, la nuova barra permette una visione più completa delle attività e, con in funzione la modalità “Aero” (l’ambiente grafico introdotto in Vista), consente di avere delle anteprime grafiche dei programmi o delle pagine web aperte con un semplice passaggio del mouse sulle icone.

Sempre correlata alla nuova barra è anche la nuova opzione “Jump List”, che fa sì che, con un semplice click del tasto destro del mouse sulle icone dei programmi, vengano visualizzati gli usi più recenti, senza dover necessariamente avviare il software.

1 Commento su “Windows Seven”

Lascia un commento