Condividere file online:le soluzioni

Tra gli utenti di Internet è in costante aumento la necessità di immagazzinare i propri dati su server gratuiti, sempre accessibili da qualunque postazione, senza rischi per la privacy, facili e veloci nelle operazioni di upload e download. Tra le varie soluzioni che offre il web, citiamo http://www.dropbox.com/  http://desktop.glidesociety.com/ e http://skydrive.live.com/.

Dropbox è da tempo tra i pià apprezzati servizi di stoccaggio e condivisione dati, perchè è semplice ed efficace, anche se offre solo 2 GB di spazio. Il software è disponibile sia per Windows che Mac OS/X e Linux, ed è possibile  interagire con il proprio disco fisso virtuale attraverso il sito web, creando cartelle, decidendo cosa condividere con chi  e caricando i propri file.

Glide è l’ultimo arrivato del settore, e si distingue per un’offerta particolarmente ricca: infatti concede ben 30 GB di spazio, anche se non è semplicissimo da utilizzare. Il sistema è definito Glide Desktop perchè, dopo essersi iscritti,si entra in un vero e proprio desktop virtuale che consente di accedere a tutta una serie di risorse, incluso l’ascolto di file musicali, la modifica di foto e immagini, la creazione di file di testo o l’organizzazione di una propria agenda personale, appoggiandosi unicamente ai file caricati nelle proprie cartelle online.

Skydrive è parte dei servizi collegati a Windows Live ed è il punto di riferimento degli appassionati per salvare e condividere non solo i propri file, ma anche i segnalibri del browser internet. Skydrive si pone a mezza strada tra Dropbox e Glide: del primo riprende una certa leggibilità , del secondo invece l’attitudine alla generosità, con i 25 GB di spazio disponibile.

Lascia un commento